Immagine di Mutui a Tasso Variabile: Prospettive Positive per il 2024

Mutui a Tasso Variabile: Prospettive Positive per il 2024

Possibili risparmi per coloro che hanno attivato mutuo a tasso variabile

L'anno 2024 si è aperto con buone notizie per coloro che hanno un mutuo a tasso variabile, con l'Euribor a tre mesi in discesa. Questo indice, che influenza le rate dei mutui variabili ha recentemente invertito la sua tendenza al ribasso, segnalando un inizio di flessione. Questa mini-flessione ha comportato un risparmio sulle rate del mutuo.  

Ma le buone notizie non finiscono qui. Secondo gli investitori, il mercato prevede ulteriori e significativi cali dell'Euribor nel prossimo futuro. Le previsioni parlano di un Euribor al 2.3% alla fine del 2024 e al 2% alla fine del 2025. Si prevede inoltre che la Banca Centrale Europea dimezzi il costo del denaro, passando dall'attuale 4% al 2% nei prossimi 24 mesi, con la maggior parte di questi tagli (150 punti base su 200 complessivi) che potrebbero arrivare nei prossimi 12 mesi.

Se questi scenari si avverassero, il risparmio per chi ha un mutuo a tasso variabile sarebbe notevole. Ad esempio, considerando un mutuo di 200 mila euro a 30 anni, una riduzione dei tassi di interesse della BCE di 50 punti base potrebbe comportare una diminuzione della rata mensile di 59 euro. Se la riduzione fosse di 100 punti base, il risparmio mensile sarebbe di 117 euro, mentre con un taglio di 150 punti base, il risparmio mensile potrebbe arrivare a 173 euro (2.077 euro all'anno).

Tuttavia, il futuro dipenderà da ciò che deciderà la BCE guidata da Christine Lagarde. Al momento, i principali fattori di incertezza riguardano l'inflazione, la crescita economica e i salari. Resta da vedere come questi fattori influenzeranno l'evoluzione dell'Euribor e delle rate dei mutui variabili. Le incertezze sono numerose e forse i futures potrebbero essere troppo ottimistici, soprattutto se si verificasse una recessione economica significativa. In ogni caso, i segnali positivi di inizio anno offrono quantomeno una speranza per coloro che stanno facendo il tifo per una riduzione dei costi del mutuo.

 

Share:
Facebook
Twitter
Post correlati
Immagine di Come arginare l’aumento dei mutui? Come arginare l’aumento dei mutui?
Mutui
mar, 11 luglio 2023
Immagine di NUOVO AUMENTO DEL COSTO DEL DENARO E DELLA RATA DEI MUTUI IN MARZO NUOVO AUMENTO DEL COSTO DEL DENARO E DELLA RATA DEI MUTUI IN MARZO
Mutui
mar, 7 marzo 2023