Immagine di AGEVOLAZIONI FISCALI PER RISTRUTTURARE LA CASA

AGEVOLAZIONI FISCALI PER RISTRUTTURARE LA CASA

 

Sei proprietario di un immobile che meriterebbe qualche opera di ristrutturazione oppure stai per acquistarne uno con l’intento di attuare delle migliorie. Prima di arrenderti al costo della manodopera, ti invitiamo a scoprire le importanti agevolazioni che il Consiglio nazionale del notariato ha inserito all’interno di una guida.

Partiamo dal chiarire chi è il beneficiario di questi bonus fiscali, ossia il proprietario e il comproprietario dell’immobile, il titolare di un diritto reale di godimento sullo stesso, il comodariato, il locatario, i soci di cooperativa, gli imprenditori individuali per beni non rientranti tra i beni strumentali, i soggetti che producono redditi in forma associata.

Entriamo nel vivo del discorso e scopriamo quali sono questi bonus fiscali:

BONUS EDILIZIO: include la manutenzione ordinaria e straordinaria sulle parti comuni dell’edificio residenziale; interventi necessari per realizzare posti auto; opere essenziali per prevenire atti illeciti di terzi (per esempio recinzioni); interventi che rimuovono le barriere architettoniche.

ECO-BONUS: si tratta nello specifico di un bonus valido per le installazioni di impianti basati su fonti rinnovabili di energia, come l’installazione di un fotovoltaico. L’agevolazione è valida solo su immobili esistenti.

SISMA-BONUS: agevolazione sugli interventi atti a dotare gli edifici di misure antisismiche e sulla redazione della documentazione necessaria per provare l’idoneità antisismica dell’immobile.

SUPER BONUS 110%: necessaria una precisazione: la norma distingue due tipi di interventi, quelli trainanti e quelli trainati. I primi accedono direttamente alla detrazione fiscale del 110%, mentre i trainati possono accedere al bonus se realizzati congiuntamente a uno degli interventi trainanti. È doveroso specificare che questa agevolazione è limitata a determinate categorie di contribuenti.

BONUS FACCIATE: riguarda edifici siti in centri urbani in zone classificate “A” (centro storico) oppure “B” (zone di completamento) e viene applicato ad interventi di pulitura o tinteggiatura esterna, necessari per il recupero o restauro della facciata.

BONUS VERDE: come dice il nome stesso, è una agevolazione che riguarda interventi di sistemazione verde di aree scoperte, ma non solo: realizzazione di impianti di irrigazione e di pozzi, nonché compimento di coperture a verde e di giardini pensili. La detrazione è del 36% delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2021.

BONUS MOBILI: se sei tra quelli che usufruisce della detrazione per ristrutturazione, ti sarà riconosciuto un bonus per le spese del 2021 necessarie per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ da introdurre nell’immobile ristrutturato. In questo caso la detrazione consiste nel 50% e viene calcolata su una spesa massima di 16mila euro.

BONUS IDRICO: valido per la sostituzione di vasi sanitari in ceramica con nuovi apparecchi a scarico ridotto e di apparecchi di rubinetteria sanitaria, soffioni doccia e colonne doccia esistenti con nuovi apparecchi a limitazione di flusso d’acqua. Il bonus è di mille euro, utilizzabile entro il 31 dicembre 2021, riconosciuto fino ad esaurimento delle risorse.

 Arrivato a questo punto ti starai chiedendo se fosse possibile effettuare più interventi coperti da bonus: la risposta è positiva, tenendo conto che il limite massimo di importo detraibile è dato dalla somma delle spese previste per ognuna delle opere effettuate.

E, infine, bisogna tener conto che la detrazione non è l’unica via possibile per godere di queste agevolazioni. Infatti, si può optare per uno sconto in fattura da parte dei fornitori o della cessione del credito di imposta.

 

 

 

Share:
Facebook
Twitter
Post correlati
Immagine di COME FACCIO A TRASFORMARE LA DESTINAZIONE D'USO DI UN IMMOBILE? COME FACCIO A TRASFORMARE LA DESTINAZIONE D'USO DI UN IMMOBILE?
immobiliare
gio, 2 settembre 2021
Immagine di IL MERCATO IMMOBILIARE HA TENUTO IL MERCATO IMMOBILIARE HA TENUTO
immobiliare
mar, 13 aprile 2021